Aliperti: “Per 10Km mentre andavo in studio mi sono cantato il ritornello di ‘Elba’, nato all’improvviso”

Aliperti

Nella nostra ultima puntata della Hit Chart Top 20 è stato nostro ospite Aliperti, che ci ha presentato il suo singolo “Elba” uscito ad inizio ottobre.

Oltre a raccontarci di come sia nato il brano, con Aliperti abbiamo parlato di cosa rappresenti per lui la musica, dei suoi progetti futuri e della sua partecipazione a Deejay on Stage.

Aliperti
Ecco la cover del nuovo singolo di Aliperti “Elba” che anticipa l’album in uscita nel 2022

Ecco quello che ci ha raccontato Aliperti durante l’intervista:

“Siamo in compagnia di Aliperti per parlarci del suo singolo “Elba”, uscito l’8 ottobre e che racconta un po’ la malinconia dei ricordi di una storia d’amore estiva ormai spenta con la fine dell’estate… Come è nato il brano? E’ autobiografico?”

Sì, molti degli aspetti del brano sono autobiografici, anche se in realtà poi il modo in cui è nato questo brano è molto particolare: ero in autostrada e stavo guidando per andare nello studio della mia etichetta discografica e mi è venuto in mente questo ritornello che mi sono cantato per tutto il tempo fino a quando non sono arrivato. Alla fine sono stati soltanto una decina di kilometri comunque ma mi fa sorridere la sua nascita perché solitamente non mi succede mai in macchina…

“Hai detto “La musica e la composizione sono un’ottima cura per i momenti peggiori e una perfetta compagna nei momenti euforici, entrambi fonte di ispirazione per le mie canzoni”, ma da cosa è nata la tua passione per la musica?”

Ho realizzato che sarebbe stata la mia strada e quello che spero diventi il mio lavoro quando avevo quattordici, quindici anni ed avevo imparato a suonare il piano e la chitarra. Avevo la mia band e mi sono sempre più appassionato alla musica e tutte le sue sfaccettature. Il momento comunque fatidico è stato quando davanti ad un bivio per scegliere se continuare con la musica o con il calcio, ho scelto la prima, concentrandomi molto di più sulla musica.

“Hai preso parte anche al Deejay On Stage durante questa estate a Riccione. Che esperienza è stata? Te la sentiresti di calcare anche il palco di Sanremo?”

Diciamo non tra i protagonisti Big. Ho fatto parte del contest degli emergenti ma ho avuto la possibilità di calcare lo stesso palco con grandissimi artisti davanti a 3000 persone ed è stata adrenalina pura. Il mio progetto è nato praticamente quando è scoppiato il Covid, con la pubblicazione del mio primo singolo a giugno 2020 quindi dal punto di vista di promozione è stato molto molto difficile, quindi questa esperienza è stata immensa davvero.

Non disdegno nessuna occasiona di portare la mia musica in giro, davanti alle persone, su palchi importanti, quindi Sanremo lo farei volentieri. Se uno non si snatura per partecipare alle varie competizioni o palchi non c’è nulla di cui vergognarsi, ma solo da guadagnare.

“Invece per quanto riguarda il capitolo talent, essendo tu molto giovane hai mai pensato di parteciparci? O non fanno per te? Cosa ne pensi dell’abolizione delle categorie per esempio quest’anno ad X Factor?”

Sono assolutamente favorevole; anzi quest’anno a febbraio ho partecipato ad una sfida di Amici in televisione. Se mi si ripresentasse un’occasione del genere sarei molto contento di parteciparci nuovamente.

“Quali saranno i prossimi passi per la tua carriera musicale? Stai lavorando già ad un album? Stai organizzando dei live?”

Hai colto nel segno: i prossimi progetti sono proprio quelli. L’album è pronto; le canzoni sono state tutte registrate ed è solo questione di tempo perché esca l’album. Usciranno dopo “Elba” altri singoli in attesa dell’uscita dell’album all’inizio dell’anno prossimo spero. Per quanto riguarda i live è l’altro obiettivo massimo che abbiamo con la mia etichetta cercando più occasioni possibili per portare la musica dal vivo in giro per l’Italia.

Per recuperare tutte le interviste passate clicca qui. Appuntamento con la Hit Chart Top 20 ogni lunedì in diretta dalle 20 alle 22 su SPREAKER e sul nostro sito ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *