Eurovision Song Contest 2021: video intervista ai Go_A, in gara per l’Ucraina all’ESC2021

Go_A

Tornano anche quest’anno a rappresentare l’Ucraina, i Go_A che abbiamo avuto il piacere di intervistare in attesa della loro performance all’Eurovision Song Contest, sul palco della Ahoy Arena.

In attesa di seguire in diretta su Radio Music Evolution, martedì 18, giovedì 20 e sabato 22, dalle 20.30 gli speciali dedicati a ESC2021, Matolas & Claudia hanno incontrato Taras, musicista e fondatore dei Go_A, in gara con il brano “Shum”.

Go_A
Ecco la cover ufficiale di “Shum” il brano selezionato per i Go_A in gara all’Eurovision Song Contest per l’Ucraina

Ecco quello che ci ha detto Taras dei Go_A (dopo il video l’intervista in inglese):

“Diamo il benvenuto ai Go_A, che rappresenteranno l’Ucraina per l’Eurovision Song Contest. Finalmente sarete sul palco dell’Eurovision Song Contest, live. Cosa vi aspettate da questa partecipazione?”

Beh… siamo molto contenti e felici di poter essere qui quest’anno. Siamo qui per mostrare al mondo la musica e la cultura dell’Ucraina. Abbiamo già fatto due prove che sono andate bene e siamo soddisfatti del risultato. Al momento Katherina sta facendo delle prove di trucco, mentre gli altri continuano a fare prove di soundcheck; io non sto facendo niente al momento, ecco perché sono libero di stare qui con voi a chiacchierare (sorride). 

“Parliamo del brano che portate in gara “Shum”, che è un mix tra la musica elettronica e gli elementi tradizionali della musica folkloristica ucraina. Come è nata la scelta del brano per proporlo all’Eurovision?” 

In realtà non abbiamo scelto noi “Shum”. Avevamo proposto diverse canzoni, nello specifico tree alla giuria che poi ha scelto proprio per questa. Non pensavamo sinceramente “Shum” potesse essere la canzone più giusta per l’Eurovision ma quando ci hanno detto che l’avevano scelta per gareggiare, siamo stati molto sorpresi ma anche molto felici e contenti della decisione. 

“Qual è l’origine del nome dei Go_A? E quanto è importante per la vostra musica la tradizione e la natura (dato che anche l’anno scorso avete presentato “Solovej” che era riferito ad un usignolo…)?”

Dovevamo scegliere un nome per la band e così abbiamo scelto Go_A, nel quale chiunque può trovare il proprio significato. Nasce dall’unione del verbo inglese “Go”, ovvero “incominciare qualcosa, andare da qualche parte”; con l’aggiunta della prima lettera dell’alfabeto greco, l’alfa, la “A” che rappresenta l’inizio ma anche le origini e le radici da dove parte tutto. Per qualcuno quella “A” può rappresentare anche Dio allo stesso modo. L’ispirazione per “Shum” deriva da una canzone tradizionale ucraina, tipica della regione a nord, dove c’è stato il disastro di Chernobyl.

Go_A
“L’ispirazione per “Shum” deriva da una canzone tradizionale ucraina, tipica della regione a nord, dove c’è stato il disastro di Chernobyl.” Dove è stato girato anche il videoclip ufficiale

“Shum” è ispirata dal folklore e rappresenta lo spirito della foresta, ma è anche un gioco di parole, perché se traducete letteralmente dall’ucraino ‘shum’ significa anche ‘rumore’: quindi vogliamo salire sul palco dell’Eurovision anche per fare un grande rumore! “Solovej”, l’anno scorso era anche inspirata alle canzoni folk e alla natura ma era più che altro una canzone d’amore. Quest’anno volevamo portare sul palco un messaggio più importante per noi. 

“Avete potuto ascoltare le altre canzoni in gara? Quale vi piace di più? E con chi vi piacerebbe collaborare in futuro nella scena musicale internazionale?”

Abbiamo sentito quasi tutte le proposte di quest’anno; sfortunatamente non proprio tutte ma buona parte di esse ed ovviamente abbiamo le nostre preferite, che dipendono anche dai nostri singoli gusti musicali ovviamente. Per esempio, a me piace molto la canzone dei The Roop della Lituania con la loro “Discoteque”. Tutti noi dei Go_A siamo stati anche in band rock metal band quindi il rock è decisamente nelle nostre vene e infatti anche la proposta Italiana ci piace moltissimo.

Maneskin mi ricordano molto gli Audioslave, hanno la stessa grinta. Ci piacerebbe collaborare con tutti i partecipanti, ma so che la nostra cantante Katherina si è innamorata della voce di Gjon’s Tears, il rappresentante della Svizzera, tanto che qualche mese fa si sono parlati attraverso i social per chiedere di collaborare insieme e Gjon’s ha risposto “Certo! Perché no? Facciamolo!” 

“E ora prima di salutarci è il vostro momento dell’APPELLO PER FARVI VOTARE: dì quello che preferisci per avere voti da tutta Europa!” 

Noi siamo venuti all’Eurovision per mostrare la nostra cultura e la nostra musica a quanta più gente possibile e spero vivamente che vi possa piacere perché… non avete scelta! (ride) Mi raccomando continuate a stare attenti e cercate di essere felici quanto più possibile, perché quando sei felice fai del bene a tutti quelli intorno a te. E ovviamente, VOTATE PER NOI! 

“Please welcome Go_A, who represent Ukraine for the Eurovision Song Contest. You’re finally gonna be on the stage of ESC; What do you expect from your participation?”

Well, we like it very much, we are absolutely happy with that. We are expecting to show our Ukrainian music and culture to the world. We had two rehearsals and we are happy with that. Katherina is doing make up and the others are doing sound checks and I am doing nothing so this is why I am here alone (smile).

“Let’s talk about your song “Shum” that is a mix of electronic music and traditional Ukraine folk music. How do you choose it for the Eurovision Song Contest?”

It wasn’t us who chose “Shum”. We had several songs: we presented three songs to the jury and it was selected. We didn’t think “Shum” was the song for Eurovision but then, when we realised that “Shum” was chosen, it took us by surprise. But we were very happy with that choice.

“What is the origin of your name Go_A? And how is important for your music the tradition and nature (even last year’s song “Solovej” was about a nightingale…)?”

We wanted to name the band so that anyone could put his own meaning. “Go” from the English is “to start something and to go somewhere” and the A is the first letter to the alphabet so represent the beginning but also the roots where everything started (for some people “A” could be God as well). The inspiration for our song “Shum” came from the folklore song in the northern region of Ukrainia where the Chernobyl disaster happened.

Go_A
““Shum” comes from the folklore and it is the spirit of the forest. But it also a pun because if you translate literally is “noise” so we are making noise with “Shum” on the Eurovision Song Contest’s stage.” said Taras by Go_A

“Shum” comes from the folklore and it is the spirit of the forest. But it also a pun because if you translate literally is “noise” so we are making noise with “Shum” on the Eurovision Song Contest’s stage. “Solovej” was also inspired by the origin of folk songs but it was more like a love story. This year we would like to bring something more important for us.

“Have you listened to any of the other songs of Eurovision? Which one do you like the most? On the international music scene, whom would you like to collaborate with?”

We have listen to most of the entries for this year. Unfortunately, not all of them, but we have our favourite and all the songs are amazing according to your own musical taste. For me, for example, is the Lithuanian entry group with the song “Discoteque”. We, in GO_A, all played in rock metal band so rock music is in our blood so of course we like the Italian entry as well.

Maneskin reminds me a bit of Audioslave. We want to collaborate with all participant. I know our singer, Katerina is very fond with the voice of the guy from Switzerland, Gjon’s Tears, and we had a chat a few months ago about collaborating and he said “sure, let’s do it!”.

“And now it’s your time to CALL TO VOTES! Say what you want in order to receive votes from all over Europe!”

We come to Eurovision to show our music and culture to the world and I hope you enjoy it because… you don’t have a choice! (laugh). Be safe and stay happy because when you are happy you do good to everyone around you! And of course VOTE FOR US!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *