Nessuno: “Cuore” è nata da un doppio Tik Tok: il social e il battito del cuore.

Nessuno

Nell’ultima puntata della Hit Chart Top 20 abbiamo ospitato Nessuno, il giovane autore della scena musicale che ci ha presentato il suo nuovo singolo “Cuore”.

Nessuno ci ha raccontato anche del suo rapporto con i social, la passione per la musica e soprattutto il suo rapporto con l’istinto e la ragione.

Nessuno
Ecco la cover ufficiale del singolo di Nessuno “Cuore”, nata da una richiesta su TikTok

Ecco quello che ci ha raccontato Nessuno:

“Siamo in compagnia di Nessuno per parlare del suo ultimo brano “Cuore” che è nato da TikTok in realtà di Cecilia Cantanaro. Ci racconti com’è nata questa idea?”

Nella prima quarantena, l’anno scorso, a marzo, mi trovavo su TikTok e proprio a caso mi è uscito un suo video dove diceva che le sarebbe piaciuto che qualcuno facesse una canzone che iniziasse con il suo battito del cuore e che la canzone si intitolasse “Cuore”. Lì mi è partita l’idea, mi sono messo a scrivere e poi, dopo pochissimo, ho creato il concetto che c’è intorno al brano, il grande dibattito che c’è fra testa e cuore. Ho sentito Cecilia, le è piaciuta tanto la canzone e l’ho ringraziata perché senza di lei non sarebbe nato il brano.

“Qual è il tuo rapporto con i social? Rischiano di essere più un danno per chi vuole fare musica o invece se usati bene sono un grande aiuto rispetto al passato?”

Non sono uno molto social, sono molto timido. Faccio un po’ fatica a espormi o esporre tutto quello che posso provare o sentire in quel momento. Non si può negare che oggi come oggi, nel 2021, i social sono fondamentali, hanno molti aspetti positivi, come anche aspetti negativi, come un po’ tutte le cose. Bisogna però saperli usare e dosare. 

“Come mai hai scelto come nome d’arte Nessuno, che ha un significato molto forte e d’impatto, e rimanda anche alla tradizione storica mitologica di Ulisse?”

Non deriva da Ulisse, ma da me. Nell’età adolescenziale, spesso e volentieri in certe occasioni, mi sentivo escluso, un po’ emarginato, un po’ nessuno. Ho avuto questa paura per un po’ di tempo, poi maturando, sono riuscito a maturare questa cosa e grazie alla musica sono riuscito a trasformare la mia paura nella mia forza. Il mio obiettivo, il messaggio che voglio dare è quello: che ogni paura si può ostacolare in qualunque modo. Bisogna ovviamente sbatterci la testa e trovare sempre il lato positivo.   

“Tu quindi nella vita sei più da testa o da cuore? E nel lavoro invece, la musica l’affronti d’istinto o ci ragioni molto prima di qualsiasi scelta?”

Per quanto riguarda la vita privata, nella canzone ho voluto far capire che io scelgo spesso e volentieri il lato istintivo, il lato del cuore. Tra cuore e testa, istinto e ragione, tendo a seguire l’istinto sbagliando più e più volte. Si sbaglia sempre, ma sbagliando si impara. Non avrò però almeno il rimpianto di dire di non aver seguito quello che mi sentivo di fare. Nella musica vivo allo stesso modo.

Per recuperare tutte le interviste passate clicca qui. Appuntamento con la Hit Chart Top 20 ogni lunedì in diretta dalle 20 alle 22 su SPREAKER e sul nostro sito ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *