Eurovision Song Contest 2022: video intervista agli LPS, in gara per la Slovenia all’ESC2022

Anche i giovanissimi LPS, Last Pizza Slice, in gara per la Slovenia con il loro brano dal gusto retrò “Disko”, non sono riusciti ad arrivare alla finale di sabato dell’Eurovision Song Contest 2022.

In attesa di scoprire cosa succederà durante la finale di sabato 14 maggio, che seguiremo in diretta facebook sul nostro canale live dalle 20.40, Matolas ha intervistato gli LPS in gara con il brano “Disko”.

LPS
Questa la cover ufficiale del brano “Disko” che gli LPS hanno portato in gara per la Slovenia all’Eurovision Song Contest 2022

Ecco quello che ci hanno raccontato gli LPS (dopo il video l’intervista in inglese):

“Diamo il benvenuto agli LPS che gareggeranno per la Slovenia all’Eurovision Song Contest 2022. Cosa vi aspettate da questa vostra partecipazione?”

Ci aspettiamo di ricevere tanta energia dal pubblico durante la nostra performance. Speriamo di divertirci e ci aspettiamo che la gente possa ballare sia quella che sarà in arena che quella che guarderà da casa. Non vediamo l’ora! 

“Cosa potete raccontarci del vostro brano “Disko”? Come l’avete scelto per ESC2022?”

L’abbiamo scelto perché era il nostro unico brano che durava 3 minuti (sorridono); non era stato scritto appositamente per l’Eurovision, ma abbiamo pensato che sarebbe stata una grande opportunità per noi. Volevamo allargare il nostro pubblico e testare la reazione alla nostra canzone per capire se abbiamo intrapreso la strada giusta. 

“Vi siete conosciuti a scuola, ma come avete deciso di fondare la vostra band LPS?”

Inizialmente eravamo soltanto degli amici che suonavano uno o due strumenti. Abbiamo iniziato a suonare cover perché eravamo un po’ annoiati a scuola dato che abbiamo dovuto ripetere il primo anno due volte (era anche abbastanza scontato). Così abbiamo iniziato a fare poi le cose sul serio; abbiamo partecipato ad alcuni concorsi, fatto qualche concerto ed ora siamo qui. 

“Siete mai stati in Italia prima d’ora? Avete assaggiato la vera pizza italiana?”

Siamo stati in Italia diverse volte, soprattutto a Trieste, Venezia e Verona che sono molto vicine da noi e a Roma. Abbiamo assolutamente mangiato la pizza italiana che era uno dei nostri obbiettivi durante questo Eurovision. Il prossimo obbiettivo è quello di mangiare anche la pasta e stiamo cercando di mangiare il più possibile le prelibatezze italiane. 

“C’è qualche artista italiano con il quale vi piacerebbe collaborare in futuro?”

Ci piacerebbe molto collaborare con gli artisti di quest’anno e con i Maneskin ovviamente; ma siamo grandissimi fan anche di Toto Cotugno!

“A parte la vostra canzone, qual è quella che vi piace di più? C’è qualcuno che temete per la gara?” 

Non penso che siamo spaventati o impauriti da qualcuno; a parte l’Islanda che ci sta guardando minacciosa ora… (ridono) Siamo concentrati a vedere come la gente recepirà la nostra canzone e vedremo poi. Abbiamo tanti brani che ci piacciono quest’anno, la lista è lunghissima. 

“Stiamo tutti vivendo momenti terribile con questa incredibile guerra. Cosa volete dire a riguardo? La musica può salvare e unire le popolazioni?” 

Assolutamente sì, sempre e comunque. La musica è la lingua universale dell’amore e dell’amicizia. Siamo assolutamente d’accordo con questo messaggio. 

“Ed ora è il vostro momento dell’APPELLO PER FARVI VOTARE: dite quello che volete per ricevere voti da tutta Europa!” 

Italiani, e tutte le altre persone che ci stanno ascoltando, noi siamo gli LPS e siamo una giovane band. Ci piace molto suonare sul palco e vorremmo davvero qualificarci per la finale, sarebbe il nostro sogno che si realizza. Quindi se vi piacerà la nostra performance votate per noi! 

“Please welcome to LPS, who represent Slovenia at the Eurovision Song Contest 2022. What do you expect from your partecipation?”

We expect energy back from our performance. To have fun and we expect people to dance on the stand and people watching on tv and we really can’t wait.

“Would you like to talk about your song “Disko”? How did you choose it for the ESC2022?”

We chose it because it was our only song that was 3 minutes long. It wasn’t written for Eurovision. We just thought it was a greater opportunity to show our song to the wider audience and to test the reception of our song to see if it was going to the right direction or not.

“You met in high school, how did you choose to become a band?”

We were just friends that play an instrument or two, we started playing covers because we were pretty bored at school as we were in the first 2 years (that were easier). Then we started taking it seriously. We entered a few competitions, have some gig made some music and now we are here.

“Have you been in Italy before? Do you know some Italian words? And have you taste the proper Italian pizza?”

We have been to Italy before Trieste, Venice, Verona and Rome. We have eaten pizza for sure it was one of our goal. The other one was to eat pasta and we are looking forward to eat more.

“And do you know some Italian artists whom would you like to do a duet with?”

I would say this year’s contestant and Maneskin but we are also fan of Toto Cotugno!

“A part for your song, which one in the competition do you like the most? And who are you scared of?”

I don’t think we are scared of everybody. We are scared of Iceland that are looking menacing at us. We want to see the reception that people have to us and then we will see. We have a lot of songs that we like this year. Is a long list.

“We’re all living bad times with this incredible war. What would you like to say about it? Could music save and unite the world?”

Yes always. That is the universal language of love and friendship. I definitely agree with this message.

“And now it’s your time to CALL TO VOTES! Say what you want in order to receive votes from all over Europe!”

Italians. And other people if you are listening, we are LPS we are a young band.  We really enjoy performing and qualifying to the final it would make our dreams come true. So if you enjoy our performance please vote for us.  

Per tutte le news riguardanti l’Eurovision Song Contest clicca qui.

 

Matteo Magazzù

Speaker e attore romano, ama la musica, il teatro, l'arte, il cinema, la televisione.

View All Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *